Riccione Piadina e l'ambiente | Riccione Piadina Shop

Riccione Piadina e l’ambiente

La nostra azienda è da sempre attenta alle tematiche sociali e ambientali, perché siamo convinti che il rispetto del pianeta che ci ospita sia una prerogativa fondamentale e necessaria per preservarlo al meglio valorizzandone le risorse.

Ci muoviamo sempre di più nella direzione dell’ecologico, investendo ogni anno nella ricerca di nuove tecnologie che permettano di essere più efficienti e meno inquinanti. In quest’ottica abbiamo dotato il nostro stabilimento di pannelli fotovoltaici che ci permettono produrre energia verde al 100% ecosostenibile che reimmettiamo anche nel circuito energetico nazionale.

Anche a livello di macchinari abbiamo migliorato le performance riducendo i consumi e gli sprechi: nel solo 2018 abbiamo ridotto l’utilizzo di gas di oltre il 50% e soprattutto abbiamo ridotto gli scarti di produzione del 95%. Questi risultati sono il nostro fiore all’occhiello, specialmente perché ottenuti in un’epoca in cui l’impatto sull’ambiente deve essere il minore possibile.

Più del 99% delle materie prime che utilizziamo per le ricette delle nostre piadine provengono da fornitori situati sul suolo nazionale. Di queste, la farina che è la componente più importante proviene per oltre l’80% da coltivazioni situate sul territorio romagnolo.

Anche questo ci permette di essere più ecologici poiché le materie prime compiono brevi viaggi per arrivare fino alla nostra azienda evitando il sovraccarico di inquinamento dovuto al trasporto su gomma. Inoltre, lavorare con produttori locali valorizza il Made in Italy, crea lavoro su suolo nazionale e garantisce una qualità elevatissima delle materie prime.

Ma la direzione futura è ancora più importante: lavoriamo nella direzione della totale ecosostenibilità collaborando direttamente con i nostri fornitori al fine di sviluppare incarti totalmente ecologici. Sappiamo che il cammino sarà lungo, ma l’impegno è continuo e non potrà far altro che avvicinarci giorno dopo giorno al risultato che vogliamo ottenere. Inoltre, tutti i nuovi macchinari di cui ci dotiamo vogliamo che rispettino al meglio determinate prerogative che porteranno la nostra azienda a ridurre ulteriormente i consumi energetici.

Una fetta importante è anche quella del mercato biologico, ormai in costante crescita, che è sempre più parte integrante della filiera di cui facciamo parte, e le nuove piadine nate negli ultimi anni ne sono l’esempio lampante. Grazie a materie prime biologiche l’attenzione nei confronti dell’ambiente è sempre più elevata ed etica.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: