Scadenza e conservazione. Cosa c’è da sapere | Riccione Piadina Shop

Scadenza e conservazione. Cosa c’è da sapere

Scadenze

Quando andiamo a fare spesa sappiamo che ci sono dei prodotti per i quali è importante guardare la scadenza. Tra questi la fanno da padrone i prodotti a veloce deperibilità, tra i quali quelli esposti nei banchi frigo, proprio come le nostre piadine.

Realizzare piadine fresche è una scelta importante dettata dalla qualità ricercata: la temperatura del frigorifero, unita al packaging appositamente studiato, permette alle nostre piadine di avere un ciclo di vita abbastanza lungo da poter restare tranquillamente qualche settimana in frigorifero.

Andiamo nel dettaglio: le nostre piadine vengono realizzate con 40 giorni di scadenza dalla data di produzione. Su ogni confezione è recata, solitamente sul retro, la data di scadenza e il lotto di produzione. Come previsto dalla legge per un prodotto come la piadina fresca, la scadenza è da intendersi “preferibilmente entro”, mentre il lotto di produzione serve per identificare giorno e ora in cui quelle piadine sono state confezionate.

A differenza di ciò che può accadere nei negozi, in cui l’approvvigionamento deve essere programmato con sufficiente anticipo e la rotazione dei prodotti nei banchi frigo non è sempre costante, quando si acquista online la nostra piadina si ha la certezza di riceverla con almeno 30 giorni di scadenza residua, dunque più di 4 settimane. Questo è possibile perché la nostra produzione è quotidiana e nel nostro magazzino rinnoviamo periodicamente la scorta di piadine destinate alla vendita online.

Ne sono esclusi, però, i prodotti senza glutine freschi (Srotolino base piadina e cassoni, Srotolino base pizza, Impasti freschi, Paccheri, Tagliatelle, Tagliolini, Sedanini) poiché nascono con soli 35 giorni di vita, non essendo precotti. Ne sono esclusi anche i seguenti prodotti: Piadina al Tartufo Nero, Piadina senza glutine con Curcuma e Cumino, Piada coi Fiocchi, che hanno una tiratura più bassa. Questi prodotti saranno consegnati con almeno 20 giorni di scadenza residua.

Tutti i nostri prodotti sono realizzati senza alcol e senza conservanti perché vogliamo che il gusto e la qualità delle nostre piadine siano sempre altissimi. Una volta che una confezione viene aperta, è consigliato il consumo entro pochi giorni e la chiusura della confezione stessa mediante etichetta salvafreschezza oppure con l’utilizzo di semplice nastro adesivo. Questo permetterà al prodotto di avere meno contatto con gli agenti esterni.

Tutti i nostri prodotti possono essere congelati. In questo modo la conservazione si prolunga nel tempo, fino a 1 anno dalla data di produzione. Qualora si volessero congelare è consigliato farlo quando la confezione è ancora sigillata. Una volta che il prodotto viene scongelato per il consumo non potrà in nessun caso essere ricongelato. Quando scongeli le nostre piadine puoi metterle direttamente sul Testo caldo e cuocerle, considerando che la cottura durerà un minuto in più rispetto al minutaggio scritto sulla confezione.

Allo stesso modo anche la pasta fresca senza glutine può essere buttata in acqua bollente appena tolta dal frigorifero ed essere cotta un minuto in più rispetto al tempo da noi consigliato. Discorso diverso quando si tratta di prodotti freschissimi: lo Srotolino va tolto dal freezer con almeno 30 minuti di anticipo perché possa essere facilmente srotolato ed utilizzato senza che si spezzi; per gli impasti freschi il tempo aumenta a 1 ora.

Per qualsiasi dubbio o curiosità legata alle nostre piadine puoi sempre contattare il nostro servizio chat cliccando sull’icona in basso a destra oppure contattarci a info@riccionepiadina.com.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: